LEGGE PROVINCIALE REGIONE TRENTO (Prov.) n. 8, 23-08-1963

ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E STATUTO DEL PERSONALE DELLA PROVINCIA DI TRENTO

BUR DELLA REGIONE TRENTINO ALTO ADIGE n. 35 del 27 agosto 1963


Il Consiglio Provinciale ha approvato

Il Presidente della Giunta Provinciale

promulga la seguente legge

[...]

TITOLO III

AMMISSIONE ALL' IMPIEGO

[...]

CAPO IV

PERSONALE FLUTTUANTE PER SERVIZI SPECIALI


ARTICOLO 74


Testo modificato da:

L.R. TRENTO (Prov.) n. 31 del 1977, art. 25

L.R. TRENTO (Prov.) n. 10 del 1968, art. 1


Personale per l'Ospedale psichiatrico provinciale di Pergine

La Giunta provinciale, con propria deliberazione, fisserà periodicamente, in deroga all'articolo 72, il contingente di personale salariato occorrente per provvedere alle supplenze nei vari servizi dell'Ospedale psichiatrico provinciale, col limite complessivo massimo di trenta unità .

Entro i limiti di tale contingente, il Presidente della Giunta provinciale è autorizzato a chiamare in servizio il personale salariato occorrente che verrà retribuito con mercedi giornaliere, in ragione di 1/ 300 della retribuzione annua fissata dalle vigenti tabelle economiche per il personale della corrispondente categoria, ivi compresa l' aggiunta di famiglia, da liquidarsi con busta paga predisposta dall'Ufficio economale dell'Ospedale.

Ad esso non spettano invece gli aumenti periodici sulle retribuzioni.

Il capocuoco ed il vice capocuoco vengono assunti dalla Giunta provinciale, che ne fissa il salario mensile, con contratti speciali a tempo indeterminato e disdettabili << ad nutum >> col semplice preavviso di un mese.

Le disposizioni del presente articolo non riguardano il personale religioso femminile addetto all'Ospedale, il quale rimane disciplinato da particolari convenzioni stipulate dall'Amministrazione con i rispettivi Ordini religiosi.


TP