REGIONE BOLZANO (Prov.) L.P. n. 65, 09-12-1978

SERVIZIO PROVINCIALE SOCIO - SANITARIO E RIABILITATIVO A FAVORE DEI MINORATI

BUR della Regione Bolzano (Prov.) n. 15 del 3 aprile 1979

Supplemento Ordinario n. 1


Il Consiglio Provinciale ha approvato

Il Presidente della Giunta Provinciale

promulga la seguente legge

[...]

Titolo V

Ordinamento dei servizi e del personale

ad essi addetto


[...]

ARTICOLO 33

Legge abrogata da:

L.R. Bolzano (Prov.) n. 20 del 1983, art. 47

Servizio civile e volontario


Su proposta del consiglio di amministrazione del Servizio, la Giunta provinciale può autorizzare il direttore del Servizio stesso a stipulare con il Ministero della difesa apposite convenzioni per ottenere l'assegnazione in servizio civile presso le strutture centrali e periferiche del Servizio, di obiettori di coscienza, ai quali affidare compiti adeguati all'interno del Servizio.

Le direzioni tecniche centrale e comprensoriali possono autorizzare la presenza attiva, nelle strutture centrali e periferiche del Servizio, di personale volontario, senza alcun onere per l'Amministrazione, eccettuato quello per vitto e alloggio, se necessari per esigenze di servizio. Il personale volontario deve essere assicurato ai sensi del precedente art. 31.


TP