REGIONE BOLZANO (Prov.) L.P. n. 31, 30-09-1972

APPROVAZIONE DEL PIANO REGOLATORE GENERALE DEL COMUNE DI DOBBIACO

BUR della Regione Bolzano (Prov.) n. 52 del 21 novembre 1972


Il Consiglio Provinciale ha approvato

Il Presidente della Giunta Provinciale

promulga la seguente legge

[...]

ALLEGATO 2

Norme di attuazione

ARTICOLO 11


Zona destinata alle attrezzature pubbliche

Essa comprende superfici che sono destinate ad accogliere costruzioni di pubblico interesse, come scuole, uffici per l'amministrazione pubblica, per la sanità, per fini culturali, religiosi, nonché cimiteri, ecc.

Per le costruzioni valgono le seguenti norme:

a) la superficie edificata non deve superare il 30% della superficie del fondo edificabile;

b) altezza massima dell'edificio: 10,50 m. L' altezza massima consentita può essere superata soltanto nei casi di comprovata necessità funzionale( per es. per teatri, chiese e simili);

c) distanza dai confini del lotto: 7,50 m.;

d) la distanza dalle costruzioni di zone adiacenti non può essere inferiore all'altezza della costruzione più alta, in nessun caso però inferiore a 10 metri;

e) densità edilizia massima 2,5 mcmq.

I parcheggi necessari devono essere previsti all'interno del lotto.


TP