REGIONE BOLZANO (Prov.) L.P. n. 68, 24-10-1978

DISCIPLINA DEL COMMERCIO

BUR della Regione Bolzano (Prov.) n. 22 del 2 maggio 1979

Supplemento Ordinario n. 2


Il Consiglio Provinciale ha approvato

Il Presidente della Giunta Provinciale

promulga la seguente legge


[...]

CAPO IV

Disposizioni finali e transitorie

[...]

ARTICOLO 37


Testo modificato da:

L.R. Bolzano (Prov.) n. 15 del 1991, art. 4


Sfera di applicazione della legge

Le disposizioni della presente legge non si applicano:

1) alle associazioni dei produttori ortofrutticoli costituite ai sensi della legge 27 luglio 1967, n. 622;

2) ai titolari di imprese agricole, singoli o associati, i quali esercitano attività di alienazione di prodotti agricoli nei limiti di cui all' art. 2135 del Codice Civile, alla legge 25 marzo 1959, n. 125, alla legge 9 febbraio 1963, n. 59;

3) ai commercianti all'ingrosso dei prodotti ortofrutticoli, delle carni e dei prodotti ittici, iscritti all'albo di cui alla legge 25 maggio 1959, n. 125;

4) ai farmacisti e direttori di farmacie delle quali i comuni assumono l'impianto o l'esercizio ai sensi dell'art. 9 della legge 2 aprile 1968, n. 475, quando vendano esclusivamente prodotti farmaceutici o specialità medicinali;

5) ai titolari di rivendite di generi di monopolio quando vendano esclusivamente i generi di monopolio di cui alla legge 22 dicembre 1957, n. 1293, e relativo regolamento;

6) agli esportatori di prodotti ortofrutticoli e agrumari iscritti negli albi di cui alla legge 25 gennaio 1966, n. 31;

7) a chi vende o espone per la vendita le proprie opere dell'ingegno di carattere creativo;

8) alla vendita dei beni del fallimento effettuata ai sensi dell'articolo 106 del RD 16 marzo 1942, n. 267;

9) all'attività di vendita che si effettua durante il periodo di svolgimento di fiere campionarie, mostre e rassegne, ad opere di espositori privati o pubblici, nell'ambito delle rispettive aree di esposizione, purché riguardi le sole merci oggetto delle manifestazioni;

10) all'attività di vendita che si effettua durante il periodo di svolgimento di manifestazioni culturali e religiose promosse dagli organizzatori all'interno dei locali o dell'area adibita alla manifestazione o nell'immediata zona di accesso, purché riguardi solo articoli inerenti alle

manifestazioni;

11) e negli altri casi nei quali l' esercizio di particolari attività commerciali è disciplinato da leggi speciali.



TP