REGIONE BOLZANO (Prov.) L.P. n. 58, 14-12-1988

NORME IN MATERIE DI ESERCIZI PUBBLICI

BUR della Regione Bolzano (Prov.) n. 57 del 20 dicembre 1988

Supplemento Ordinario n. 1, 20 dicembre 1988


Il Consiglio Provinciale ha approvato

Il Presidente della Giunta Provinciale

promulga la seguente legge


[...]

TITOLO II

Caratteristiche e definizioni

[...]

Sezione II

Esercizi ricettivi


[...]

ARTICOLO 6

Esercizi ricettivi a carattere extralberghiero


(1) Sono esercizi ricettivi a carattere extralberghiero i rifugi - albergo, i campeggi, i villaggi turistici, le case e appartamenti per vacanze, le case per ferie, gli alberghi per la gioventù .

(2) I rifugi - albergo sono gli esercizi ubicati in alta montagna, non qualificabili rifugi alpini ai sensi della legge provinciale 7 giugno 1982, n. 22, e successive modificazioni e integrazioni, che offrono ospitalità , ristoro, e eventualmente altri servizi accessori, prevalentemente agli alpinisti.

(3) I campeggi sono esercizi ricettivi, aperti al pubblico, a gestione unitaria, attrezzati, con almeno venti piazzuole, su aree recintate per la sosta e il soggiorno di turisti provvisti, di norma, di tende o di altri mezzi autonomi di pernottamento.

(4) I villaggi turistici sono esercizi ricettivi aperti al pubblico, a gestione unitaria, attrezzati, eventualmente con strumenti per il tempo libero, su aree recintate per la sosta e il soggiorno in allestimenti minimi, di turisti sprovvisti, di norma, di mezzi autonomi di pernottamento.

(5) Sono case e appartamenti per vacanze gli immobili arredati unitariamente gestiti, in numero non inferiore a cinque, in forma imprenditoriale per l'affitto ai turisti, senza offerta di servizi centralizzati, nel corso di una o più stagioni, con contratti aventi validità non superiore ai tre mesi consecutivi.

(6) Sono case per ferie le strutture ricettive attrezzature per il soggiorno di persone o gruppi e gestiti, al di fuori dei normali canali commerciali, da enti pubblici, associazioni e enti religiosi operanti senza fine di lucro per il conseguimento di finalità sociali, culturali, assistenziali, religiose o sportive, nonché da enti o aziende per il soggiorno dei propri dipendenti e loro familiari.

(7) Sono alberghi o ostelli per la gioventù le strutture ricettive attrezzate per il soggiorno di giovani ovvero di gruppi di giovani fino a ventisette anni e dei rispettivi accompagnatori. Negli alberghi e negli ostelli per la gioventù non è consentita la somministrazione di bevande superalcooliche.

[...]


Sezione III

Obbligo della licenza

[...]


ARTICOLO 10

Accampamenti e colonie per la gioventù

(1) Alle associazioni per la gioventù , agli enti religiosi e alle iniziative pedagogistiche o terapeutiche può essere consentita, previo nullaosta, da rilasciarsi ove non sussistano problemi di carattere igienico e sia garantita la completa eliminazione dei rifiuti, la promozione e organizzazione di accampamenti estivi e colonie per la gioventù a scopo ricreativo, sociale, culturale, sportivo e climaterapeutico.



TP