REGIONE ABRUZZO L.R. 17-05-1995, n. 113
Interventi finanziari in favore dei comuni montani per acquisto di scuolabus .
B.U.R. ABRUZZO 02-06-1995, n. 13

Art. 1.
1. Ai Comuni compresi nell'ambito delle Comunità Montane di cui alla legge regionale 27 maggio 1974, n. 16 e successive modifiche e integrazioni, è concesso, qualora ricorrano le condizioni di cui al successivo comma, un contributo in conto capitale per l'acquisto di uno scuolabus dell'importo compreso tra il 70% e l'80% della spesa ammissibile.
2. I contributi sono riservati ai Comuni montani che non abbiano ottenuto nel corso degli ultimi otto anni analoghi benefici ai sensi della legge regionale 15 dicembre 1978, n. 78, e che, a causa di soppressioni di scuole o di classi, debbano istituire o ampliare il servizio di trasporto degli alunni.

3. Le istanze, corredate degli atti di cui all'art. 8, comma 3, della legge regionale 15 dicembre 1978, n. 78, vanno prodotte alla Giunta Regionale entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.
4. Alla liquidazione dei contributi nei limiti delle disponibilità finanziarie, provvede la Giunta Regionale sulla base di apposita graduatoria che tenga conto dell'anno di avvenuta concessione di benefici analoghi e, in caso di parità, della vetustà dell'automezzo di proprietà dell'Amministrazione richiedente.

Art. 2.
1. All'onere derivante dall'applicazione della presente legge, valutato per l'anno 1995 in L. 500.000.000, si provvede, ai sensi dell'art. 38 della legge regionale di contabilità 29 dicembre 1977, n. 81, con il fondo globale iscritto al Cap. 324000 con quota parte della partita n. 5 dell'elenco n. 4 dello stato di previsione della spesa del bilancio per l'esercizio 1994.
2. Nello stato di previsione della spesa del bilancio per l'esercizio 1995, è istituito ed iscritto (nel sett 04, Tit 2, Ctg 3, Sez 6) il Cap. 042321 con la denominazione "Interventi finanziari in favore dei Comuni Montani per l'acquisto di scuolabus" con lo stanziamento di sola competenza in L. 500.000.000".

Art. 3.
La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.
La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.
E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Abruzzo.
Datata L' Aquila, addì 17 maggio 1995