REGIONE ABRUZZO L. R. n. 32, 14-08-1981


NORME PER IL TRASFERIMENTO ALLE UNITÀ LOCALI SOCIO - SANITARIE DELLE FUNZIONI IN MATERIA DI IGIENE, SANITÀ PUBBLICA, DI VIGILANZA SULLE FARMACIE E PER L' ASSISTENZA FARMACEUTICA.


BUR ABRUZZO n. 29 del 12 settembre 1981




Legge abrogata da:

L. R. Abruzzo n. 32 del 1988, art. 16


Legge modificata da:

L. R. Abruzzo n. 36 del 1982

L. R. Abruzzo n. 52 del 1982, artt. 1 – 2

L. R. Abruzzo n. 17 del 1985, art. 1

L. R. Abruzzo n. 33 del 1991, artt. 1 – 2

L. R. Abruzzo n. 20 del 1992, art. 1




[...]




TITOLO I


IGIENE E SANITA'


CAPO III


COMMISSIONI - COLLEGI - COMITATI





ARTICOLO 13


(Commissioni sanitarie per i ciechi civili)


La commissione sanitaria, di cui all' art. 10 della legge 27 maggio 1970, n. 382 opera nell' ambito della Unità Locale Socio - Sanitaria ed è nominata dal relativo comitato di gestione, con le seguenti variazioni rispetto alla composizione stabilita dal citato art. 10 della legge 27 maggio 1970, n. 382:

a) il Medico Provinciale è sostituito dal responsabile del servizio di medicina legale e del lavoro, o per sua delega, da altro medico dello stesso settore;

b) l' oculista già designato dal comitato provinciale di assistenza e beneficenza pubblica è scelto dal comitato di gestione della Unità Locale;

c) l' oculista già designato dall' Unione Italiana Ciechi, a seguito dell' estinzione del predetto ente ai sensi dell' art. 113 del Decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616, è scelto dal comitato di gestione dell' Unità Locale su terna segnalata dalla Unione Italiana Chiechi.

Le funzioni di segretario della commissione di cui al comma precedente sono affidate a un funzionario dell' Unità Locale.

La commissione, di cui all' art. 12 della legge 27 maggio 1970, n. 382, ha sede presso gli uffici regionali o presso le strutture delle Unità Locali Socio - Sanitarie ed è nominata dal Presidente della Giunta regionale con le seguenti variazioni rispetto alla composizione

stabilita dal citato art. 12 della legge 27 maggio 1970, n. 382:

a) il Medico Provinciale del capoluogo di regione è sostituito da un funzionario medico dei ruoli della Regione, ovvero dipendente da una Unità Locale Socio - Sanitaria;

b) l' oculista, già designato dall' Unione Ciechi, a seguito della estinzione dell' ente ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616, è scelto dalla Giunta regionale su terna segnalata dalla Unione Italiana Ciechi.

Le funzioni di segretario della commissioneregionale sono svolte da un dipendente della Regione.

Il Presidente e i componenti della commissione regionale non possono far parte della commissione di cui al primo comma del presente articolo.


[...]






FB