REGIONE ABRUZZO L. R. n. 54, 10-09-1993


INTERVENTI A FAVORE DELLE CASE DI RIPOSO PUBBLICHE PER OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA, ACQUISTO ARREDI E POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIO - ASSISTENZIALI PUBBLICI DI TIPO RESIDENZIALE.


BUR ABRUZZO n. 35 del 23 settembre 1993



ARTICOLO 1


Finanziamenti in conto capitale


1. Nel quadro degli interventi socio – assistenziali a favore della popolazione anziana, la Regione concede alle Case di Riposo pubbliche - gestite da IPAB, Comuni e Province -, un finanziamento per la realizzazione di opere di manutenzione straordinaria e di completamento funzionale dell' esistente degli immobili adibiti ad attività di assistenza agli anziani e per relativi arredi.


ARTICOLO 2


Criteri


1. La Giunta Regionale provvede alla ripartizione di fondi stanziati in bilancio in modo proporzionale al numero degli ospiti presenti nelle Case di Riposo di cui all' art. 1 alla data di entrata in vigore della presente legge.


ARTICOLO 3


Procedure


1. Per la concessione del finanziamento, gli Enti di cui all' art. 1 trasmettono, al Settore Sanità - Sicurezza Sociale e Igiene, entro il termine perentorio di giorni sessanta dalla data di entrata in vigore della presente legge, apposita istanza con l' indicazione del numero degli ospiti presenti presso la Casa di Riposo, rilevato dall' apposito registro.

2. La Giunta Regionale provvede all' assegnazione del finanziamento, comunicandolo all' Ente interessato.

3. L' Ente beneficiario trasmette, entro 60 giorni dalla data di comunicazione di cui al comma precedente, al competente Settore di cui sopra, un programma contenente una relazione tecnica, debitamente sottoscritta da un professionista abilitato, per le opere di manutenzione straordinaria da realizzare ed il relativo costo ed un dettagliato elenco delle attrezzature da acquistare - nel caso di arredo – unitamente ad un preventivo di spesa.

4. Alla liquidazione della somma assegnata si provvede dietro presentazione del consuntivo della spesa debitamente documentata e del certificato di eseguiti lavori per le opere di manutenzione straordinaria e copia delle fatture per l' acquisto degli arredi.

5. Per la realizzazione delle predette opere di manutenzione straordinaria, la Giunta può disporre l' erogazione di un acconto pari al 50% del finanziamento assegnato su presentazione di denuncia di inizio dei lavori sottoscritta dal Direttore dei lavori stessi.


ARTICOLO 4


Contributo


1. La Regione, ritenuto urgente, predisporre un intervento finanziario inteso a favorire il miglioramento ed il potenziamento dei servizi socio - assistenziali pubblici di tipo residenziale per anziani, esistenti nel territorio regionale, atteso che, a causa della insufficienza delle risorse di cui dispongono gli Enti che li gestiscono, denotano carenze funzionali, concede un contributo una tantum, nei limiti dei fondi stanziati in bilancio.

2. Il contributo di cui al precedente comma è stabilito in modo proprozionale al numero degli ospiti presenti nella Casa di Riposo alla data di entrata in vigore della presente legge.

3. Gli Enti di cui all' art. 1 interessati, trasmettono al Settore Sanità - Sicurezza Sociale e Igiene, apposita istanza, con l' indicazione del dato di cui al comma precedente, entro il termine perentorio di 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge.


ARTICOLO 5


Esclusioni dai benefici


1. Sono esclusi dai benefici previsti dalla presente legge le Case di Riposo ex ONPI perchè destinatarie di specifiche leggi di finanziamento.


ARTICOLO 6


Concorso per eliminazione di passività


1. Al fine di concorrere alla eliminazione di passività derivanti da pregresse gestioni della Casa di Riposo << R. Rozzi >> di Nereto, è concesso, a quest' ultima, un contributo per una sola volta di L. 492.000.000

2. Alla relativa attribuzione provvede la Giunta Regionale, sulla base di idonea documentazione comprovante la sussistenza delle passività di cui al primo comma, assumendo, altresì , la misura necessaria ad assicurare l' esatta destinazione della somma.


ARTICOLO 7


Norma finanziaria


1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, per l' esercizio 1993, si provvede:

- per gli interventi previsti al precedente art. 1, mediante riduzione, per competenza e cassa, del Fondo globale iscritto al cap. 324000 denominato:

<< fondo globale per far fronte ad oneri conseguenti a nuovi provvedimenti legislativi riguardanti spese in c/ capitale >> per Lº 1.750.000.000

1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, per l' esercizio 1993, si provvede:

OMISSIS

Nello stato di previsione della spesa del bilancio 1993, è istituito ed iscritto nel Settº VII, Tit. III, Sez. VIII il cap. 72328 denominato:

<< Interventi a favore delle Case di Riposo Pubbliche, per spese in c/ capitale >> con uno stanziamento per competenza e cassa di Lº 1.750.000.000.

La partita n. 6 dell' elenco n. 4 è corrispondentemente ridotta;

1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, per l' esercizio 1993, si provvede:

OMISSIS

- per gli interventi di cui all' art. 4, valutati in Lº 1.800.000.000, si provvede mediante riduzione, per competenza e cassa, del fondo globale iscritto al cap. 323000 denominato: << Fondo globale occorrente per far fronte ad oneri conseguenti a nuovi provvedimenti legislativi riguardanti spese correnti >>.

1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, per l' esercizio 1993, si provvede:

OMISSIS

Nello stato di previsione della spesa del bilancio corrente, è istituito ed iscritto nel Sett. VII, Tit. I, Ctg. 5, Sez. 8, il cap, 71533 denominato: << Contributi per favorire il miglioramento ed il potenziamento dei servizi socio - assistenziali >> con uno stanziamento, per competenza e cassa, di L. 1.800.000.000.

La partita n. 4 dell' elenco n. 3 è corrispondentemente ridotta;

1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, per l' esercizio 1993, si provvede:

OMISSIS

- agli oneri di cui all' articolo 6 si provvede:

- quanto a L. 292.000.000, mediante riduzione per competenza e cassa dello stanziamento del capitolo 71521 dello stato di previsione della spesa del bilancio corrente; ne, di pari importo, della partita n. 4 dell' elenco n. 3 - Cap. 323000 - allegato al bilancio dell' esercizio 1993.

Nello stato di previsione della spesa è istituito ed iscritto il cap. 71584( Sett. VII, Tit. I, Ctg. V, Sez. VIII) denominato: << Contributo << una tantum >> alla Casa di Riposo << R. Rozzi >> di Nereto per eliminazione di passività pregresse >>, con lo stanziamento, per competenza e cassa, di L. 492.000.000 >>.


ARTICOLO 8


Urgenza


1. la presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo alla pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo.

2. La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione.

3. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Abruzzo.










FB