REGIONE ABRUZZO L. R. n. 18, 29-03-1995



INTERVENTI A FAVORE DELLE CASE DI RIPOSO PUBBLICHE PER OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA, COMPLETAMENTI FUNZIONALI ED ACQUISTO ARREDI E SPECIFICHE ATTREZZATURE SANITARIE PER ANZIANI.


BUR ABRUZZO n. 9 del 21 aprile 1995





ARTICOLO 1


Finanziamenti in conto capitale


1. Nel quadro degli interventi socio – assistenziali a favore della popolazione anziana, la Regione concede alle Case di Riposo pubbliche - gestite da IPAB, Comuni e Province -, un finanziamento per la realizzazione di opere di manutenzione straordinaria e di completamento funzionale dell' esistente degli immobili adibiti ad attività di assistenza agli anziani, per relativi arredi e per l' acquisto di specifiche attrezzature sanitarie.


ARTICOLO 2


Criteri


1. La Giunta regionale provvede alla ripartizione di fondi stanziati in bilancio in modo proporzionale, al numero degli ospiti presenti nelle case di riposo di cui all' art. 1 alla data di entrata in vigore della presente legge.


ARTICOLO 3


Procedure


1. Per la concessione del finanziamento, gli Enti di cui all' art. 1 trasmettono, al Settore Sanità - Sicurezza Sociale e Igiene, entro il termine perentorio di giorni sessanta dalla data di entrata in vigore della presente legge, apposita istanza con l' indicazione del numero degli ospiti presenti presso la casa di riposo, rilevato dall' apposito registro con attestazione dell' organo legale.

2. La Giunta regionale provvede all' assegnazione del finanziamento, comunicandolo all' Ente interessato.

3. Entro 60 giorni dalla data di comunicazione del finanziamento, l' Ente beneficiario, per le opere di manutenzione straordinarie e di completamenti funzionali, invia al competente Settore regionale una dettagliata relazione tecnica a firma di un professionista abilitato;

per le attrezzature e gli arredi invia un dettagliato elenco con analitico preventivo di spesa.

4. Alla liquidazione della somma assegnata si provvede dietro presentazione del consuntivo della spesa debitamente documentata e del certificato di eseguiti lavori per opere di manutenzione straordinaria e copia delle fatture per l' acquisto degli arredi.

5. Per la realizzazione delle predette opere di manutenzione straordinaria, la Giunta dispone l' erogazione di un acconto pari al 50% del finanziamento assegnato su presentazione di denuncia di inizio dei lavori sottoscritta dal Direttore dei lavori stessi.


ARTICOLO 4


Esclusione dai benefici


1. Sono escluse dai benefici previsti dalla presente legge le case di riposo ex ONPI perchè destinatarie di specifiche leggi di finanziamento.


ARTICOLO 5


Norma finanziaria


1. All' onere derivante dall' applicazione della presente legge, valutato per l' anno 1995 in lire 2.500.000.000, si provvede, ai sensi dell'art. 38 della legge regionale di contabilità 29 dicembre 1977, n. 81, con il fondo globale iscritto al Cap. 324000 - partita n. 13 - dell' elenco n. 4 - dello stato di previsione della spesa del bilancio per l' esercizio 1994.

2. Nello stato di previsione della spesa del bilancio per l' esercizio 1995 è iscritto nel Settore 07, Tit. 2, Ctg. 3, Sezione 08, il Capº 072329 denominato << Intervento a favore di case di riposo pubbliche per spese in conto capitale >> con lo stanziamento, in termini di sola competenza, di lire 2.500.000.000


ARTICOLO 6


Urgenza


La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello di pubblicazione sul Bollettono ufficiale della Regione Abruzzo.

La presente legge regionale sarà pubblicata nel << Bollettino Ufficiale della Regione >>.

E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Abruzzo.










FB