REGIONE ABRUZZO L. R. n. 54, 26-06-1997


ORDINAMENTO DELLA ORGANIZZAZIONE TURISTICA REGIONALE.


BUR ABRUZZO n. 12 del 15 luglio 1997





Legge modificata da:

L. R. Abruzzo n. 57 del 2001, art. 8




[...]



Titolo III


Azienda di promozione turistica Regionale - APTR




ARTICOLO 12


Organizzazione dell' APTR


1. Per perseguire al meglio i compiti indicati dall' art. 11, l' APTR si dota di una organizzazione funzionale al raggiungimento di obiettivi di efficienza ed efficacia, in grado di operare per progetti ed impostare e coordinare un sistema a rete di informazione ed accoglienza turistica.

2. L' APTR è strutturata per affermare sia la politica di marca che di prodotto della Regione Abruzzo al fine di valorizzare l' immagine unitaria e complessiva della Regione unitamente alle principali tipologie turistiche presenti nel territorio regionale.

3. Relativamente alle attività di promozione, accoglienza ed informazione turistica, si individuano altresì tre linee di prodotto regionali così articolate:

a) montagne e parchi;

b) mare;

c) culturale, artistico, religioso, enogastronomico, rurale, termale, affari, congressuali.

4. A tal fine oltre al direttore della APTR il Consiglio di Amministrazione nomina, su proposto dello stesso direttore, i tre responsabili per le linee di prodotto indicate nel precedente comma. I predetti opereranno sotto la responsabilità del direttore generale in forma coordinata e con autonomia propositiva.

5. Entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente legge, la Giunta regionale, d' intesa con la competente Commissione Consigliare, individua gli ambiti territoriali ricompresi nelle tre linee di prodotto, attraverso le indicazioni dei Comuni.

6. La promozione turistica relativa ai territori ricompresi nei parchi nazionali e regionali sarà gestita sulla base di apposite convenzioni che la regionale stipulerà con gli Enti Parchi nel termine di mesi sei dalla approvazione della presente legge.


[...]




Titolo V


Forum permanente del turismo regionale




ARTICOLO 25


Forum permanente del turismo regionale

1. Per la predisposizione del proprio programma e per l' esercizio delle competenze di indirizzo e programmazione in materia turistica, la Regione di avvale di un Forum permanente del turismo regionale, firmato da esperti e dai rappresentanti degli enti e organismi indicati dall' art. 4, terzo comma, della legge n. 217/ 1983, come appresso indicati:


[...]


p) un rappresentante designato dalla Conferenza Episcopale, esperto di turismo religioso;


[...]


2. Il Forum è presieduto dall' Assessore Regionale al Turismo e si riunisce, su convocazione del presidente, almeno due volte all'anno.

Le funzioni di segretario sono svolte da funzionario con qualifica non inferiore alla VII:

a) per la valutazione dello stato di applicazione e dei risultati del Programma dell' anno in corso e per la consultazione sul programma annuale di Promozione turistica per l' anno successivo, entro il mese di settembre;

b) fornire alla Regione elementi utili alla formulazione della direttiva annuale di cui all' art. 3, quarto comma, entro il mese di marzo;

3. Il Forum è insediato dalla Giunta regionale a seguito dell' avvenuta designazione di almeno la metà dei membri di cui al primo comma.

La Regione può avvalersi del supporto organizzativo dell' APTR.

4. Alle riunioni del Forum possono partecipare i consiglieri regionali ed essere invitati esperti e rappresentanti di associazioni, consorzi e cooperative turistiche presenti nel territorio regionale.

5. La partecipazione alle riunioni del Forum non comporta alcun gettone di presenza o indennità varie.


[...]






FB