REGIONE BASILICATA L.R. 07-01-1977, n. 1 (G.U. 17 febbraio 1977, n. 45)
Norme per la concessione di contributi regionali per l' acquisto di scuolabus.
B.U.R. BASILICATA 16-01-1977, n. 1

Art. 1
Al fine di dotare i comuni della Regione di scuolabus per il trasporto degli alunni della scuola materna e della scuola dell'obbligo, di cui all'art. 2, lettera b), della legge regionale 16 dicembre 1974, n. 33, la regione Basilicata concede contributi per l'acquisto dei mezzi, sulla base del piano pluriennale di cui all'articolo successivo.

Art. 2
Il piano pluriennale è definito sulla base delle richieste di tutti i comuni, corredate dei dati relativi al numero degli allievi trasportati, agli itinerari ed ai tempi di percorrenza.
Il piano è approvato dal consiglio regionale.

Art. 3
La percentuale, uguale per ogni comune, del contributo a carico della Regione è fissata nella misura massima del 70% del prezzo di acquisto.
Il contributo è rateizzato in due anni a decorrere dall'esercizio finanziario 1977.

Art. 4
La erogazione del contributo, di cui ai precedenti articoli, è subordinata all'impegno di spesa, da parte dei singoli comuni, per la parte a loro carico.

Art. 5 [1]
L'onere complessivo derivante dall'applicazione della presente legge, valutato in L. 1.300.000.000 per il periodo 1977-78, farà carico al cap. 77 (di nuova istituzione) "Contributi ai comuni per acquisto di scuolabus" così ripartito:
L. 800.000.000 per l'esercizio finanziario 1977;
L.500.000.000 per l'esercizio finanziario 1978.
La copertura sarà assicurata dai proventi derivanti alla Regione dal riparto del fondo ex art. 8 della legge n. 281.
La presente legge regionale sarà pubblicata nel Bollettino ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della regione Basilicata.

Note:
1 Per l'autorizzazione di spesa per l'esercizio finanziario 1979 vedi l'art. 1, L.R. 6 novembre 1979, n. 43.