REGIONE CALABRIA L. R. n. 12, 17-10-1997


DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO ANNUALE 1997 E PLURIENNALE 1997/ 1999 DELLA REGIONE CALABRIA (LEGGE FINANZIARIA).


BUR CALABRIA n.107 del 25 ottobre 1997





Legge modificata da:

L. R. Calabria n. 14 del 1999, art. 31

L. R. Calabria n. 10 del 1998, artt. 6, 37

L. R. Calabria n. 27 del 1999, art. 3





[...]



RUBRICA II


TERRITORIO



[...]


ARTICOLO 6


1. Ai fini della concessione di contributi alle Comunità Montane - per il pagamento delle competenze spettanti al personale assorbito ai sensi dell' art. 15 della legge regionale 29 gennaio 1974, n. 4, nonchè per il finanziamento delle spese generali di funzionamento - è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 1.500.000.000, da erogare secondo le modalità di cui alla legge regionale 31 maggio 1978, n. 7 e sulla base del territorio e della popolazione residente.

2. Per gli interventi di cui alla legge regionale 10 marzo 1988, n. 5 << Norme in materia di bonifica >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 2.000.000.000.

3. I fondi stanziati nel capitolo 2323201 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1997 sono destinati con deliberazione della Giunta regionale ad assicurare ai Comuni di Acri e San Giovanni in Fiore e alla Comunità Montana Alto Tirreno (Verbicaro) un contributo pari a quello dell' anno 1996 per il finanziamento di progetti a sostegno dell' occupazione. I fondi stanziati nel capitolo 2323203 dello stato di previsione della spesa dello stesso bilancio, destinati al sostegno dell' occupazione, sono disciplinati con apposita legge regionale da approvarsi dal Consiglio regionale entro il 30 novembre 1997.

4. Per gli interventi di cui all' art. 1, commi 1 e 3, della legge regionale 12 aprile 1990, n. 21 << Norme in materia di edilizia di culto e disciplina urbanistica dei servizi religiosi >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 2.000.000.000.

5. Per gli interventi di cui all' art. 1, commi 1 e 2, della legge regionale 12 aprile 1990, n. 21 << Norme in materia di edilizia di culto e disciplina urbanistica dei servizi religiosi >>

è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 3.000.000.000.

6. Per le finalità di cui al titolo I della legge regionale 30 luglio 1996, n. 18 << Interventi per l' attivazione di progetti socialmente utili >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 18.000.000.000, da destinare ai seguenti interventi:

- lire 16.000.000.000 per la realizzazione di interventi per l' attivazione di progetti socialmente utili, con allocazione al capitolo 2323217 della spesa del bilancio 1997;

- lire 1.500.000.000 per contributi alle cooperative e società miste costituite tra i lavoratori utilizzati nei progetti socialmente utili che intraprendono attività imprenditoriali, con allocazione al capitolo 2323218 della spesa del bilancio 1997;

- lire 500.000.000 per la realizzazione di attività formative specifiche nonchè per la concessione di borse di studio finalizzate alla acquisizione di ulteriori qualificazioni professionali, con allocazione al capitolo 2323219 della spesa del bilancio 1997.

7. La somma di lire 1.200.000.000, destinata - ai sensi dell' art. 1, comma 4, della legge regionale 23/ 12/ 1996, n. 39 - al finanziamento parziale del progetto socialmente utile gestito dall' Ente Parco del Pollino, non utilizzata nel corso dell'esercizio finanziario 1996, è riprodotta nel bilancio di competenza 1997, con allocazione al medesimo capitolo 2323220 dello stato di previsione della spesa.

8. Nell' ambito delle finalità della legge regionale 12 aprile 1990, n. 21, ed in deroga alle procedure della legge medesima, la Giunta regionale è autorizzata a concedere per l' anno 1997 contributi << una tantum >> direttamente ai comuni o ai titolari delle parrocchie interessate, nei limiti dell' ammontare complessivo di lire 2.000.000.000, con allocazione al capitolo 2323206 della spesa del bilancio 1997.

9. Alla legge regionale 30 luglio 1996, n. 18 sono apportate le seguenti modifiche:

- all' art. 2, comma 1, dopo le parole: << personale in esubero >> sono aggiunte le seguenti parole: << alle società a prevalente partecipazione pubblica e alle cooperative sociali di cui alla legge 8 novembre 1991, n. 381 >>;

- all' art. 2, comma 1, lett b) è sostituita dalla seguente: << b) Lavoratori iscritti nelle liste di mobilità di cui all' art. 6 della legge 23 luglio 1991, n. 223, prima dell' avvio ai lavori socialmente utili >>;

- all' art. 8, comma 1, dopo le parole: << a conclusione dei progetti >> le successive parole: << ammesse alle agevolazioni >> sono soppresse;

- all' art. 12, comma 1, dopo le parole: << attività formative specifiche >> sono aggiunte le parole: << e tirocini in aziende >>.


[...]

FB