REGIONE CALABRIA L. R. n. 27, 13-09-1999


DISPOSIZIONI PER LA VARIAZIONE AL BILANCIO ANNUALE 1999 E PLURIENNALE 1999/2001 DELLA REGIONE ( LEGGE FINANZIARIA)


BUR n. 92 del 18 settembre 1999




Legge modificata da:

L. R. Calabria n. 14 del 2000, artt. 2, 4, 32

L. R. Calabria n. 36 del 2001, art. 2

L. R. Calabria n. 40 del 2002


Legge abrogata da:

L. R. calabria n. 14 del 2000, art. 7


Il Commissario del Governo ha precisato che puo’ farsi luogo da parte della regione alla promulgazione e pubblicazione delle disposizioni della seguente legge tranne l'art. 12 del quale il governo ha rilevato l'illegittimita, disponendo il c.d. “rinvio limitato”.



[...]


ARTICOLO 3


1. Per gli interventi di cui all’art. 1, commi 1 e 3, della legge regionale 12 aprile 1990, n. 21 "Norme in materia di edilizia di culto e disciplina urbanistica dei servizi religiosi" è autorizzata l’ulteriore spesa di lire 1.300.000.000, con allocazione al capitolo 2323204 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1999.

2. La maggiore autorizzazione di spesa di cui al precedente comma è destinata all’arcidiocesi di Reggio Calabria per la ristrutturazione ed ammodernamento del Seminario Pio XI di Reggio Calabria.

3. Il limite d’impegno autorizzato dall’art. 6, comma 5, della legge regionale 17 ottobre 1997, n. 12, allocato al capitolo 2323205 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1999, è aumentato di lire 1.000.000.000.

4. La somma di lire 3.000.000.000, destinata — ai sensi dell’art. 27, commi 3 e 4, della legge regionale 22 settembre 1998, n. 10 — all’acquisto di specifici mezzi meccanici da mettere a disposizione dei Consorzi di Bonifica, non utilizzata nel corso dell’esercizio finanziario 1998, è riprodotta nel bilancio di competenza 1999, con allocazione al capitolo 2231205 dello stato di previsione della spesa.5. L’autorizzazione di spesa prevista dall’art. 27, comma 1, della legge regionale 24 maggio 1999, n. 14 — allocata al capitolo 5123202 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1999 — è aumentata di lire 10.000.000.000.

6. La maggiore autorizzazione di spesa di cui al precedente comma è destinata all’adeguamento igienico-sanitario delle aziende e degli allevamenti ai sensi del D.P.R. 14 gennaio 1997, n. 54.

7. Per le finalità di cui alla legge regionale 3 agosto 1999, n. 20 "Istituzione dell’agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Calabria-A.R.P.A.CAL.", è autorizzata per l’esercizio finanziario 1999 la spesa di lire 1.000.000.000, con allocazione al capitolo 2131103 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1999.


[...]






FB