REGIONE CALABRIA L. R. n. 12, 17-10-1997


DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO ANNUALE 1997 E PLURIENNALE 1997/ 1999 DELLA REGIONE CALABRIA (LEGGE FINANZIARIA).


BUR CALABRIA n.107 del 25 ottobre 1997




Legge modificata da:

L. R. Calabria n. 14 del 1999, art. 31

L. R. Calabria n. 10 del 1998, artt. 6, 37

L. R. Calabria n. 27 del 1999, art. 3




[...]



RUBRICA II


TERRITORIO


ARTICOLO 5


1. Per gli interventi di cui alla legge regionale 24 marzo 1982, n. 7 << Fondo per il ripiano dei disavanzi d' esercizio delle Aziende pubbliche e private che esercitano pubblici esercizi di trasporto locali >>, e successive modificazioni ed integrazioni, è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 205.231.772.617, di cui lire 49.286.006.617 provenienti da stanziamenti relativi ad anni precedenti, non utilizzati nel corso dell' esercizio finanziario 1996 e riprodotti nella competenza del bilancio 1997.

2. Per i contributi di cui alla legge regionale 28 marzo 1985, n. 14 << Diritto di libera circolazione sugli autoservizi di linea regionali a particolari categorie di cittadini >> e successive modifiche ed integrazioni è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 2.000.000.000.

3. Per gli interventi di cui alla legge regionale 5 maggio 1990, n. 38 << Interventi urgenti e straordinari contro l'inquinamento da rifiuti >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 300.000.000.

4. Per gli interventi di cui alla legge regionale 11 luglio 1983, n. 23 << Coordinamento tariffe autolinee extraurbane con le tariffe FFSS e norme in materia di abbonamenti >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 250.000.000.

5. Per i contributi di cui alla legge regionale 30 agosto 1996, n. 28 << Nuova disciplina delle procedure per la concessione alle province del contributo chilometrico annuo per la manutenzione della rete viaria di competenza >> è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 5.500.000.000.

6. Al fine di contribuire al risanamento dei trasporti pubblici locali di competenza regionale, la Giunta regionale è autorizzata a concedere contributi alle aziende concessionarie dei servizi di trasporto pubblico locale - nei limiti delle disponibilità finanziarie autorizzate dal bilancio regionale e nel rispetto della vigente normativa statale - per la copertura dei disavanzi di esercizio effettivi, riferiti al periodo dal 1 gennaio 1987 al 31 dicembre 1996, accertati e riclassificati secondo la vigente normativa, da erogarsi previa verifica da parte della Commissione tecnica costituita con deliberazione della Giunta regionale n. 4471 del 23/ 7/ 1996 e sulla base di apposito piano di riparto da approvarsi da parte del Consiglio regionale.

7. Alla legge regionale 24 febbraio 1988, n. 2 sono apportate le seguenti modificazioni ed integrazioni:

- All' art. 2, comma 2, le parole: << è presieduto dall' Assessore al lavoro o suo delegato ed >> sono soppresse; le parole:

<< tre esperti e tre Consiglieri regionali nominati dal Consiglio regionale nel rispetto della minoranza >> sono sostituite dalle seguenti: << sei esperti nominati dal Consiglio regionale, di cui uno con funzioni di presidente >>.

- All' art. 2 è aggiunto il seguente comma:

<< 4. Ai componenti il nucleo di valutazione di cui al precedente comma 2, estranei all' amministrazione regionale, spetta un gettone di presenza nella misura massima di lire 200.000 oltre il rimborso delle spese per vitto, alloggio e viaggio >>.

8. Agli oneri derivanti dal precedente comma si provvede con lo stanziamento di cui al capitolo 1013101 dello stato di previsione della spesa di bilancio 1997.

9. All' art. 37, comma 5, della legge regionale 30 luglio 1996, n. 16 la data 31/ 12/ 1997 è sostituita dalla seguente:

<< 31/ 12/ 1998 >>.

10. Nell' ambito delle finalità previste dalla celebrazione del Grande Giubileo del 2000, la Giunta regionale è autorizzata a concedere contributi per l' anno 1997, per l' ammontare complessivo di lire 2.000.000.000, da destinare ai comuni calabresi

e agli enti di cui all' art. 1 della legge 20 maggio 1985, n. 222 - individuati ai sensi della legge 7 agosto 1997, n. 270 - per la progettazione degli interventi relativi a mete storiche di percorsi giubilari e di pellegrinaggi ed a mete religiose tradizionali con allocazione al capitolo 2233215 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1997. La erogazione dei contributi è effettuata sulla base di schede progettuali da presentare all' Assessorato ai lavori pubblici da parte degli enti, come sopra individuati, entro 15 giorni dall' entrata in vigore della presente legge.

11. Al fine di provvedere alla maggiore spesa inerente al ripiano dei disavanzi di esercizio - per il periodo 1987/ 1996 - delle aziende di trasporto pubbliche e private che esercitano i servizi adibiti normalmente al trasporto collettivo di persone e di cose è autorizzata per l' esercizio finanziario 1997 la spesa di lire 14.000.000.000, con allocazione al capitolo 2222113 dello stato di previsione della spesa del bilancio 1997.


[...]

FB