REGIONE EMILIA-ROMAGNA L.R. n. 52 DEL 24-12-1996
Disciplina del comitato regionale per i servizi radiotelevisivi. Istituzione dell' Osservatorio regionale sul sistema comunicativo
BUR EMILIA-ROMAGNA N. 151 del 28 dicembre 1996

LEGGE ABROGATA da: Legge Regionale EMILIA-ROMAGNA Numero 1 del 2001 Articolo 22

ARTICOLO 1
Principi generali
1. La Regione, nell' ambito delle proprie competenze, interviene nel settore delle comunicazioni radiotelevisive, al fine di promuovere e assicurare, nel rispetto delle libertā e dei diritti garantiti dalla Costituzione, il pluralismo, l' obiettivitā , la completezza e l' imparzialitā dell' informazione;
l' apertura alle diverse opinioni, tendenze politiche, sociali, culturali e religiose; il diritto dei cittadini ad informare e ad essere informati.
2. Il Comitato regionale per i servizi radiotelevisivi (CORERAT) č organo di consulenza della Regione, secondo le modalitā stabilite dalla presente legge, per le politiche di intervento di cui al comma 1.
3. Il Comitato regionale per i servizi radiotelevisivi č collocato presso il Consiglio regionale. Gode di autonomia funzionale secondo le norme della presente legge.
4. La presente legge regola compiti, funzionamento ed elezione del Comitato regionale per i servizi radiotelevisivi, in attuazione dell' articolo 7 della Legge 6 agosto 1990, n. 223 "Disciplina del sistema radiotelevisivo pubblico e privato".
[...]