REGIONE FRIULI – VENEZIA GIULIA DGR n.2080, 29.8.2005

LR 20/1983 , ART 7 TER , COME INTRODOTTO DALL' ART 1 DELLA LR 53/1985 E COME DA ULTIMO MODIFICATO DALL' ART 6 , COMMA 11 , DELLA LR 13/2000 : INTERVENTI REGIONALI PER OPERE DI CULTO . MODIFICA DGR 2846/2004 - DEVOLUZIONE CONTRIBUTO - PARROCCHIA DELL' IMMACOLATA CONCEZIONE IN BRESSA DI CAMPOFORMIDO E PARROCCHIA DI SANTA MARIA MAGGIORE IN PONTEBBA .


VISTA la propria deliberazione n. 2846 del 25 ottobre 2004, con la quale – ai sensi dell’art. 7 ter della legge regionale 7 marzo 1983, n.20 – sono stati assegnati i contributi pluriennali ed “una tantum” per la costruzione, la ristrutturazione, l’ampliamento e la straordinaria manutenzione di istituti di istruzione religiosa, di opere di culto e di ministero religioso, compresi gli uffici e le abitazioni dei ministri dei culti e le relative pertinenze;


RILEVATO che la Parrocchia dell’Immacolata Concezione in Bressa di Campoformido, collocata al n. 48 di posizione in graduatoria generale, risulta assegnataria di un contributo una tantum di euro 18.900,00 e di un contributo ventennale costante di annui euro 13.230,00 a fronte della spesa ammissibile a contributo pari ad euro 210.000,00 per la realizzazione dei lavori di restauro del campanile della chiesa parrocchiale;


VISTA la nota del 31 marzo 2005 pervenuta tramite la Direzione provinciale lavori pubblici di Udine, con la quale il legale rappresentante della Parrocchia citata – premesso che a seguito dell’analisi strutturale del manufatto tramite indagini geognostiche sulla fondazione e sulle murature portanti è emersa la necessità di intervenire prioritariamente sul basamento e sulla torre campanaria al fine della loro messa in sicurezza soprattutto in caso di evento sismico, e che con il contributo concesso si potranno eseguire solo le opere di consolidamento delle strutture dell’intero manufatto – chiede la devoluzione dei contributi come sopra assegnati per l’esecuzione di opere strutturali nel campanile della chiesa parrocchiale;


VISTO il parere favorevole alla realizzazione dei nuovi lavori espresso con nota del 16 luglio 2005 dalla Curia arcivescovile di Udine;


VISTA la nota prot. LLPP/8584-4945-EV-C/ dell’11 maggio 2005, con la quale la Direzione provinciale lavori pubblici di Udine ha comunicato che i nuovi lavori mantengono la stessa valutazione del criterio precedente e non modificano quindi la priorità di assegnazione contributiva, ed ha altresì confermato la spesa ammissibile a contributo in euro 210.000,00;


RILEVATO che la Parrocchia Santa Maria Maggiore in Pontebba, collocata al n. 62 di posizione in graduatoria generale, risulta assegnataria di un contributo una tantum di euro 24.840,00 e di un contributo ventennale costante di annui euro 17.388,00 a fronte della spesa ammissibile a contributo pari ad euro 276.000,00 per la realizzazione dei lavori di risanamento conservativo della chiesa di San Rocco in Pontebba;


VISTA la nota del 27 maggio 2005 pervenuta tramite la Direzione provinciale lavori pubblici di Udine, con la quale il legale rappresentante della Parrocchia citata – premesso che la Soprintendenza per i beni architettonici ed il paesaggio e per il patrimonio storico artistico e demoetnoantropologico di Udine ha assicurato la realizzazione di lavori di risanamento conservativo della chiesa di San Rocco con i fondi del competente Ministero – chiede la devoluzione dei contributi come sopra assegnati per la realizzazione dei lavori di risanamento conservativo della chiesa di Santa Gertrude in frazione di San Leopoldo;


VISTO il parere favorevole alla realizzazione dei nuovi lavori espresso con nota del 21 giugno 2005 dalla Curia arcivescovile di Udine;


VISTA la nota prot. LLPP/10390-9673-EV-C/1221 del 15 giugno 2005, con la quale la Direzione provinciale lavori pubblici di Udine ha comunicato che i nuovi lavori mantengono la stessa valutazione del criterio precedente e non modificano quindi la priorità di assegnazione contributiva, ed ha altresì determinato la spesa ammissibile a contributo in euro 276.193,16;


VISTO il Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali, approvato con decreto del Presidente della Regione n. 0277/Pres. del 27 agosto 2004 e pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Supplemento straordinario n. 18 del 10 settembre 2004, come da ultimo modificato con decreto del Presidente della Regione n. 0110/Pres. del 21 aprile 2005 e pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Supplemento straordinario n. 11 del 2 maggio 2005;


VISTO in particolare il Capo III del predetto Regolamento, che reca disposizioni in materia di strumenti di programmazione e coordinamento, e di esso il secondo comma dell’art. 14, il quale dispone che la Giunta regionale, a seguito dell’approvazione del bilancio, adotta il Piano operativo regionale che costituisce il documento di assegnazione formale degli obiettivi ai dirigenti;


VISTO il Piano operativo regionale – revisione generale, approvato con propria deliberazione n. 1545 del 24 giugno 2005 registrata alla Direzione centrale risorse economiche e finanziarie in data 7 luglio 2005, il quale, relativamente alle risorse allocate sui pertinenti capitoli di spesa attribuisce alla Giunta la competenza ad autorizzare la spesa;


RITENUTO di confermare l’assegnazione dei contributi di cui alla propria deliberazione n. 2846/2004 in favore della Parrocchia dell’Immacolata Concezione in Bressa di Campoformido per l’esecuzione di opere strutturali nel campanile della chiesa parrocchiale;


RITENUTO di confermare l’assegnazione dei contributi di cui alla propria deliberazione n. 2846/2004 in favore della Parrocchia Santa Maria Maggiore in Pontebba per la realizzazione dei lavori di risanamento conservativo della chiesa di Santa Gertrude in frazione di San Leopoldo;


VISTA la legge regionale 16 aprile 1999, n. 7;


VISTA la legge regionale 2 febbraio 2005, n. 2;


Su proposta dell’Assessore all’ambiente, ai lavori pubblici e alla protezione civile,


La Giunta regionale, all’unanimità

D E L I B E R A


Art. 1 - I contributi assegnati alla Parrocchia dell’Immacolata Concezione in Bressa di Campoformido con propria deliberazione n. 2846 del 25 ottobre 2004 citati in premessa sono confermati per l’esecuzione di opere strutturali nel campanile della chiesa parrocchiale.


Art. 2 - I contributi assegnati alla Parrocchia Santa Maria Maggiore in Pontebba con propria deliberazione n. 2846 del 25 ottobre 2004 citati in premessa sono confermati per realizzazione dei lavori di risanamento conservativo della chiesa di Santa Gertrude in frazione di San Leopoldo.



TP