REGIONE FRIULI – VENEZIA GIULIA DGR n.2996, 7.12.2006

LR 20/1983 ART. 7 TER COME INTRODOTTO DALL'ART 1 DELLA LR 53/1985 E COME DA ULTIMO MODIFICATO DALL'ART 6, COMMA 11 DELLA LR 13/2000: INTERVENTI REGIONALI PER OPERE DI CULTO. MODIFICA DGR 2846/2004 - DEVOLUZIONE CONTRIBUTO - PARROCCHIA SANTI FILIPPO E GIACOMO IN VILLANOVA DEL JUDRIO, SAN GIOVANNI AL NATISONE


VISTA la propria deliberazione n. 2846 del 25 ottobre 2004, con la quale – ai sensi dell’art. 7 ter della legge regionale 7 marzo 1983, n.20 – sono stati assegnati i contributi pluriennali ed “una tantum” per la costruzione, la ristrutturazione, l’ampliamento e la straordinaria manutenzione di istituti di istruzione religiosa, di opere di culto e di ministero religioso, compresi gli uffici e le abitazioni dei ministri dei culti e le relative pertinenze;


RILEVATO che la Parrocchia Santi Filippo e Giacomo in Villanova del Judrio, San Giovanni al Natisone, collocata al n. 154 di posizione in graduatoria generale, risulta assegnataria di un contributo una tantum di euro 20.160,00 e di un contributo ventennale costante di annui euro 14.112,00 a fronte della spesa ammissibile a contributo pari ad euro 224.000,00 per la realizzazione dei lavori di ampliamento funzionale di completamento del centro giovanile (questi già finanziato);


VISTA la nota del 19 novembre 2004, con la quale il legale rappresentante della Parrocchia citata – considerato che è più opportuno completare l’ex canonica prima di iniziare un ampliamento per la costruzione di nuovi locali – chiede la devoluzione dei contributi come sopra assegnati per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione e completamento del fabbricato denominato “ex canonica”;


VISTA la nota prot. ALP.4/47519-E/27/53 del 9 dicembre 2004, con la quale è stato comunicato alla Parrocchia Santi Filippo e Giacomo che la richiesta devoluzione sarà possibile qualora venisse accertata la parità dei criteri ivi citati;


VISTA la nota del 23 maggio 2006, con la quale il progettista ed il legale rappresentante della Parrocchia ritengono che i nuovi lavori rispettano i criteri di priorità assegnati all’intervento originario in quanto il fabbricato necessita di adeguamento alle normative di sicurezza nella parte alta ed è in parte già stato finanziato dal Servizio delle attività ricreative e sportive nel 2002;


ACCERTATO che i nuovi lavori mantengono la stessa valutazione del criterio precedente e non modificano quindi la priorità di assegnazione contributiva;


VISTO il Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali, approvato con decreto del Presidente della Regione n. 0277/Pres. del 27 agosto 2004 pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Supplemento straordinario n. 18 del 10 settembre 2004, come da ultimo modificato con decreto del Presidente della Regione n. 0159/Pres. del 23 maggio 2006 pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 22 del 31 maggio 2006;


VISTO altresì il Capo III del predetto Regolamento di organizzazione, che reca disposizioni in materia di strumenti di programmazione e coordinamento, ed in particolare il secondo comma dell’art. 14, il quale dispone che il Piano operativo regionale su base annuale costituisce il documento di assegnazione formale degli obiettivi ai dirigenti e di contestuale individuazione del complesso delle risorse finanziarie, funzionali e strumentali assegnate a ciascuna Direzione centrale e a ciascun Servizio per il raggiungimento degli obiettivi;


VISTO il Piano operativo regionale – primo stralcio – assegnazione delle risorse finanziarie ed indirizzi per la spesa, approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 556 del 17 marzo 2006 registrata alla Direzione centrale risorse economiche e finanziarie in data 22 marzo 2006, il quale, relativamente alle risorse allocate sul capitolo 3436 (pag. 52 dell’allegato 1) riserva alla Giunta regionale l’assunzione dei provvedimenti di autorizzazione di spesa;


RITENUTO di confermare l’assegnazione dei contributi di cui alla propria deliberazione n. 2846/2004 in favore della Parrocchia Santi Filippo e Giacomo in Villanova del Judrio, San Giovanni al Natisone, per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione e completamento del fabbricato denominato “ex canonica”;


VISTA la legge regionale 16 aprile 1999, n. 7;


VISTA la legge regionale 23 gennaio 2006, n. 3;


Su proposta dell’Assessore all’ambiente, ai lavori pubblici e alla protezione civile,


La Giunta regionale, all’unanimità

D E L I B E R A


Articolo unico - I contributi assegnati alla Parrocchia Santi Filippo e Giacomo in Villanova del Judrio, San Giovanni al Natisone, con propria deliberazione n. 2846 del 25 ottobre 2004 citati in premessa sono confermati per la realizzazione dei lavori di ristrutturazione e completamento del fabbricato denominato “ex canonica”.


TP