REGIONE FRIULI – VENEZIA GIULIA DGR n.3057, 15.12.2006

LR 20/1983 ART. 7 TER, COME INTRODOTTO DALL’ART. 1 DELLA LR 53/1985 E COME DA ULTIMO MODIFICATO DALL’ART. 6, COMMA 11 DELLA LR 13/2000: INTERVENTI REGIONALI PER OPERE DI CULTO. MODIFICA DGR 2881/2005 – DEVOLUZIONE CONTRIBUTO – PARROCCHIA MARIA SS. REGINA, GORIZIA


VISTA la propria deliberazione n. 2881 del 7 novembre 2005, con la quale – ai sensi dell’art. 7 ter della legge regionale 7 marzo 1983, n. 20 – sono stati assegnati i contributi pluriennali ed “una tantum” per la costruzione, la ristrutturazione, l’ampliamento e la straordinaria manutenzione di istituti di istruzione religiosa, di opere di culto e di ministero religioso, compresi gli uffici e le abitazioni dei ministri dei culti e le relative pertinenze;


RILEVATO che la Parrocchia Maria SS. Regina in Gorizia, collocata al n. 14 di posizione in graduatoria generale, risulta assegnataria di un contributo ventennale costante di annui euro 29.400,00 a fronte della spesa ammissibile a contributo pari ad euro 420.000,00 per la realizzazione dei lavori di adeguamento e restauro della cappella di Maria SS. Regina;


VISTA la nota del 20 settembre 2006, pervenuta tramite la Direzione provinciale lavori pubblici di Gorizia, con la quale il legale rappresentante della Parrocchia citata chiede che il contributo venga devoluto per la realizzazione dei lavori di ampliamento della cappella di Maria SS. Regina;


VISTA la nota prot. 3122/EC145 del 26 settembre 2006, con la quale la Direzione provinciale lavori pubblici di Gorizia ha reso il parere favorevole alla devoluzione del predetto contributo con la prescrizione che detto intervento sia eseguito nel rispetto delle norme in materia di superamento delle barriere architettoniche;


VISTO il Regolamento di organizzazione dell’Amministrazione regionale e degli enti regionali, approvato con decreto del Presidente della Regione n. 0277/Pres. del 27 agosto 2004 pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione Supplemento straordinario n. 18 del 10 settembre 2004, come da ultimo modificato con decreto del Presidente della Regione n. 0159/Pres. del 23 maggio 2006 pubblicato nel Bollettino Ufficiale della Regione n. 22 del 31 maggio 2006;


VISTO altresì il Capo III del predetto Regolamento di organizzazione, che reca disposizioni in materia di strumenti di programmazione e coordinamento, ed in particolare il secondo comma dell’art. 14, il quale dispone che il Piano operativo regionale su base annuale costituisce il documento di assegnazione formale degli obiettivi ai dirigenti e di contestuale individuazione del complesso delle risorse finanziarie, funzionali e strumentali assegnate a ciascuna Direzione centrale e a ciascun Servizio per il raggiungimento degli obiettivi;


VISTO il Piano operativo regionale – primo stralcio – assegnazione delle risorse finanziarie ed indirizzi per la spesa, approvato con deliberazione della Giunta regionale n. 556 del 17 marzo 2006 registrata alla Direzione centrale risorse economiche e finanziarie in data 22 marzo 2006, il quale, relativamente alle risorse allocate sul capitolo 3436 (pag. 52 dell’allegato 1) riserva alla Giunta regionale l’assunzione dei provvedimenti di autorizzazione di spesa;


RITENUTO di confermare l’assegnazione del contributo di cui alla propria deliberazione n. 2881/2005 in favore della Parrocchia Maria SS. Regina in Gorizia, per la realizzazione dei lavori di ampliamento della cappella di Maria SS. Regina;


VISTA la legge regionale 16 aprile 1999, n. 7;


VISTA la legge regionale 23 gennaio 2006, n. 3;


Su proposta dell’Assessore all’ambiente, ai lavori pubblici e alla protezione civile,


La Giunta regionale, all’unanimità

D E L I B E R A


Articolo unico - Il contributo assegnato alla Parrocchia Maria SS. Regina in Gorizia con propria deliberazione n. 2881 del 7 novembre 2005 citato in premessa è confermato per la realizzazione dei lavori di ampliamento della cappella di Maria SS. Regina.



TP