REGIONE FRIULI - VENEZIA GIULIA L.R. n. 23, 22-08-1966

PIANO D'INTERVENTO REGIONALE PER AGEVOLARE L'ESECUZIONE DI OPERE PUBBLICHE

BUR n. 24 del 23 agosto 1966

Legge abrogata da:

L.R. Friuli - Venezia Giulia n. 3 del 2001


Il Consiglio Regionale ha approvato

Il Presidente della Giunta Regionale

promulga la seguente legge

[...]

ARTICOLO 2

Testo modificato da:

L.R. Friuli - Venezia Giulia n. 36 del 1971 Art. 2

L.R. Friuli - Venezia Giulia n. 15 del 1973 Art. 2

I contributi possono essere concessi per opere che già non fruiscano di altri contributi statali o regionali e che riguardino:

1) la sistemazione di strade provinciali e comunali all'interno degli abitati; la sistemazione di strade provinciali e comunali limitatamente alle opere dirette ad eliminare cause di pericolosità per il traffico; la costruzione e la sistemazione di tratti di strade comunali o provinciali di raccordo alla rete viaria statale e provinciale;

2) la costruzione, la sistemazione e l' ampliamento di cimiteri;

3) la costruzione, il completamento, l' ampliamento ed il miglioramento di acquedotti e fognature;

4) la costruzione, la sistemazione e l' ampliamento di edifici destinati a servizi di assistenza e beneficenza;

5) la costruzione, la sistemazione, l' ampliamento ed il completamento di edifici e di impianti destinati a servizi di interesse pubblico;

6) la costruzione, la sistemazione, l' ampliamento ed il completamento di edifici destinati al culto e di edifici adibiti ad uso di ministero pastorale, di ufficio o di abitazione del parroco per una spesa annuale non superiore al 10 per cento dello stanziamento previsto dall' articolo 14.

[...]

ARTICOLO 14

1 Per la concessione dei contributi previsti dall'articolo 1 della presente legge è autorizzato il limite di impegno di lire 300 milioni per ciascuno degli esercizi finanziari dal 1966 al 1970.


2. Le annualità relative saranno iscritte nello stato di previsione della spesa della Regione come segue:

esercizio 1966 L. 300.000.000

esercizio 1967 L. 600.000.000

esercizio 1968 L. 900.000.000

esercizio 1969 L. 1.200.000.000

esercizio 1970 L. 1.500.000.000

esercizi dal 1971 al 1985 L. 1.500.000.000

esercizio 1986 L. 1.200.000.000

esercizio 1987 L. 900.000.000

esercizio 1988 L. 600.000.000

esercizio 1989 L. 300.000.000


3. Nello stato di previsione della spesa del bilancio della Regione per l' esercizio finanziario 1966, è istituito il capitolo 712 con la denominazione: << Contributi annui costanti a favore di Province, Comuni, Consorzi fra enti locali, istituzioni ed altri enti nella misura massima del 6 per cento sul capitale mutuato per la costruzione, sistemazione, ampliamento e completamento di opere pubbliche e di interesse pubblico, comprese quelle riguardanti gli edifici destinati ai servizi di assistenza e beneficenza od al culto o adibiti ad uso di ministero pastorale, di ufficio o di abitazione del parroco >> e con lo stanziamento di lire 300 milioni, da prelevarsi dall'apposito fondo speciale

iscritto al capitolo 901 dello stato di previsione della spesa del bilancio regionale per l' esercizio finanziario 1966 (rubrica 7 dell'allegato 5 al bilancio medesimo).


4. L' onere di lire 300 milioni, relativo all'esercizio finanziario 1966, fa carico al sopracitato capitolo 712, e quello per le annualità degli esercizi dal 1967 al 1989 farà carico ai corrispondenti capitoli dei bilanci regionali per gli esercizi medesimi.


5. Alla maggiore spesa derivante dall'autorizzazione dei limiti d' impegno per gli esercizi dal 1967 al 1970, si provvederà con l' incremento previsto per detti esercizi nel gettito della quota erariale di imposta generale sull'entrata assegnata alla Regione ai sensi dell'articolo 49, punto 5, dello Statuto regionale.


TP