REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA L.R. n. 16, 25-03-1996

ULTERIORI DISPOSIZIONI PROCEDURALI E NORME MODIFICATIVE DI VARIE LEGGI REGIONALI

BUR n. 13 del 27 marzo 1996


Il Consiglio Regionale ha approvato

Il Presidente della Giunta Regionale

promulga la seguente legge


[...]

ARTICOLO 4

(Modificazioni degli articoli 7 e 7 ter della legge regionale 20/ 1983)

1. Il primo comma dell'articolo 7 della legge regionale 7 marzo 1983, n. 20, è sostituito dal seguente: <<L'Amministrazione regionale è autorizzata a concedere ad enti ed istituzioni contributi annui costanti per un periodo non superiore ad anni 20, nella misura massima del 7 per cento della spesa riconosciuta ammissibile per l' esecuzione delle opere indicate al punto 6) del primo comma dell'articolo 2 della legge regionale 22 agosto 1966, n. 23 e successive modificazioni ed integrazioni, ivi compresi gli edifici adibiti ad uffici o abitazioni dei ministri dei culti religiosi.>>.


2. Il primo comma dell'articolo 7 ter della legge regionale 20/ 1983, come introdotto dall'articolo 1 della legge regionale 20 agosto 1984, n. 36 e modificato dall'articolo 80 della legge regionale 7 settembre 1992, nº 30, è sostituito dal seguente: <<L'Amministrazione regionale sulla base di programmi di intervento ed in attuazione di priorità sulle quali le competenti autorità religiose abbiano espresso il proprio parere è autorizzata a concedere contributi pluriennali ed << una tantum>> per la costruzione, la ristrutturazione, l' ampliamento e la straordinaria manutenzione di istituti di istruzione religiosa, di opere di culto e di ministero religioso, compresi gli uffici e le abitazioni dei ministri dei culti e le relative pertinenze, con priorità per le esigenze delle comunità insediate in zone di recente urbanizzazione>>.



TP