REGIONE FRIULI-VENEZIA GIULIA L.R. n. 1, 26-01-2004

DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO PLURIENNALE ED ANNUALE DELLA REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA

(LEGGE FINANZIARIA 2004)

BUR n. 5 del 4 febbraio 2004

Supplemento Straordinario n. 2, 6 febbraio 2004



IL CONSIGLIO REGIONALE

ha approvato,

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga

la seguente legge

[...]

ARTICOLO 4

Testo modificato da:

L.R. Friuli - Venezia Giulia n. 9 del 2004 Art. 12


(Interventi in materia di protezione civile, ambiente, foreste, edilizia, pianificazione, viabilità e trasporti)

[..]

75. L'Amministrazione regionale e' autorizzata a concedere al monastero Santa Maria degli Angeli delle suore Clarisse Sacramentine di Borgo Faris in Attimis, un contributo per le opere di rifacimento al fine di rendere agibile il monastero di clausura a seguito dell'incendio verificatosi il 29 marzo 2003.


76. La domanda per il contributo di cui al comma 75 e' presentata alla Direzione regionale dell'ambiente e dei lavori pubblici - Servizio per la disciplina tecnica dell'edilizia e per le strutture a supporto della residenza, corredata di una relazione illustrativa dell'intervento con il relativo quadro economico di spesa.


77. Nella spesa ammissibile a contributo sono compresi gli oneri relativi alle opere gia' realizzate per le finalita' di cui al comma 75.


78. Per le finalita' previste dal comma 75 e' autorizzato a decorrere dall'anno 2005 il limite di impegno decennale di 70.000 euro, con l'onere di 140.000 euro relativo alle annualita' autorizzate per gli anni 2005 e 2006 a carico dell'unita' previsionale di base 5.3.340.2.178, con riferimento al capitolo 3441 del documento tecnico allegato ai bilanci medesimi. L'onere relativo alle annualita' autorizzate dal 2007 al 2014 fa carico alle corrispondenti unita' previsionali di base dei bilanci per gli anni medesimi, con riferimento ai corrispondenti capitoli dei documenti tecnici agli stessi allegati.


[...]

81. L'Amministrazione regionale e' autorizzata a concedere alla Parrocchia Santa Maria Maggiore di Trieste un contributo straordinario per il completamento delle opere edili relative ai bagni per i poveri.


82. La domanda per la concessione del contributo di cui al comma 81 e' presentata alla Direzione regionale dell'ambiente e dei lavori pubblici – Servizio per la disciplina tecnica dell'edilizia e per le strutture a supporto della residenza, corredata di una relazione illustrativa delle opere edili da eseguirsi. La contribuzione straordinaria di cui al comma 81 puo' essere erogata in via anticipata e in unica soluzione.


83. Per le finalita' previste dal comma 81 e' autorizzata la spesa di 10.000 euro per l'anno 2004 a carico dell'unita' previsionale di base 5.3.340.2.178 dello stato di previsione della spesa del bilancio pluriennale per gli anni 2004-2006 e del bilancio per l'anno 2004, con riferimento al capitolo 3443 del documento tecnico allegato ai bilanci medesimi.


[...]


89. Nel concedere agli aventi titolo i contributi previsti dalla legge regionale 23 dicembre 1985, n. 53 (Integrazioni alla legge regionale 7 marzo 1983, n. 20, concernente <<Norme procedurali e finanziarie per la corresponsione dei contributi annui costanti alle Amministrazioni provinciali per l'espletamento delle funzioni delegate ai sensi della legge regionale 22 agosto 1966, n. 23 e successive modificazioni e integrazioni>>), l'Amministrazione regionale assicura priorita' alle domande presentate dalle Parrocchie proprietarie del Tempio di Cargnacco (Pozzuolo) e del Tempio Ossario (Udine), edifici la cui manutenzione straordinaria e' disciplinata da apposita convenzione con il Ministero della Difesa.

[...]


TP