REGIONE LOMBARDIA L.R. n. 28, 30-07-1986

RIORDINAMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PERIFERICA DEL TURISMO

BUR n. 31 del 30 luglio 1986

Supplemento Ordinario n. 1, 31 luglio 1986


Testo modificato da:

L.R. Lombardia n. 12 del 1997, art. 19


IL CONSIGLIO REGIONALE

ha approvato

IL COMMISSARIO DEL GOVERNO

ha apposto il visto

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE

promulga

la seguente legge regionale


TITOLO I

Disposizioni generali

[...]

ARTICOLO 2

(Ambiti territoriali turisticamente rilevanti)

1. Tutto il territorio della Regione Lombardia, agli effetti della presente Legge, deve considerarsi turisticamente rilevante, in ragione della diffusa presenza di risorse turistiche e del crescente sviluppo dell'economia turistica.


2. In ottemperanza al disposto del secondo comma dell'articolo 4 della Legge 17 maggio 1983, n. 217, la Regione circoscrive i singoli ambiti territoriali turisticamente rilevanti in cui operano le aziende di promozione turistica( APT).


3. Ciascun ambito turisticamente rilevante dispone, di:

a) attrezzatura ricettiva con adeguata capacità di posti letto in esercizi alberghieri e complementari;

b) dotazione organica di attrezzature igienico – sanitarie e di polizia amministrativa adeguata alle esigenze determinate da un consistente afflusso turistico;

c) adeguate strutture ed infrastrutture tecniche con particolare riguardo agli esercizi pubblici, agli impianti sportivi, ricreativi e del tempo libero;

d) particolari e consolidati motivi di richiamo od occasioni di incontri per fatti o manifestazioni legati all'ambiente, avvenimenti storici, culturali, religiosi, tradizioni folkloristiche locali;

e) una consistenza territoriale non eccedente la circoscrizione provinciale.


4. Sulla base dei criteri sopraindicati vengono individuati e delimitati gli ambiti turisticamente rilevanti di cui all'elenco dell'Allegato A facente parte integrante della presente Legge.


5. Le località inserite negli ambiti territoriali turisticamente rilevanti di cui al presente articolo, sono riconosciute, ad ogni effetto, stazioni di cura, soggiorno e turismo.


6. Le eventuali modifiche alla delimitazione degli ambiti territoriali turisticamente rilevanti sono approvate con provvedimento del consiglio regionale, su proposta della Giunta regionale, udita la consulta regionale per il turismo.


TP