REGIONE MOLISE L.R. 07-09-1981, n. 20 (abrogato) [1]
Contributi ai comuni per acquisto di scuolabus
B.U.R. MOLISE 16-09-1981, n. 18

Note:
1 Abrogata dall'art. 5, comma 4, L. R. 14 dicembre 1998, n. 17.

Art. 1
In attesa di una nuova normativa sul diritto allo studio in relazione al decreto del Presidente della Repubblica n. 616 la regione Molise concede contributi ai Comuni per l'acquisto di scuolabus per il trasporto degli alunni della scuola materna e della scuola dell'obbligo, sulla base del programma annuale di cui all'articolo successivo [1].
Note:
1 Comma modificato dall'art. 1, L.R. 4 novembre 1991, n. 19.

Art. 2
Il programma è definito in relazione alle richieste dei comuni, corredate dei dati relativi al numero degli allievi trasportati, agli itinerari ed ai chilometri e tempi di percorrenza, e in considerazione delle assegnazioni agli stessi comuni effettuate negli anni precedenti.
Il programma è approvato dalla giunta regionale, d'intesa con la commissione consiliare competente.

Art. 3
La percentuale del contributo a carico della Regione - uguale per ogni comune - è fissata nella misura massima dell'85% del prezzo di acquisto.

Art. 4
Il contributo sarà erogato in due soluzioni:
a) una prima rata pari al 50%, dopo l'approvazione del programma di cui all'art. 2;
b) la rata a saldo non appena l'amministrazione comunale avrà inviato la fattura a dimostrazione dell'avvenuto acquisto dell'automezzo ovvero del contratto di leasing in originale o copia autenticata nei modi di legge con la ricevuta dell'avvenuto versamento della somma all'atto della firma del contratto [1].
Note:
1 Lettera modificata dall'art. 2, L.R. 4 novembre 1991, n. 19.

Art. 5
Per l'anno scolastico 1981-82 si terrà conto delle richieste giacenti presso l'assessorato all'istruzione e cultura.

Art. 6
L'onere derivante dall'applicazione della presente legge, valutato per l'anno 1981 in 300.000.000 di lire, è posto a carico del nuovo capitolo di spesa 12650 "Contributi in conto capitale ai comuni per l'acquisto di scuolabus", con una dotazione di competenza e uno stanziamento di cassa di 300.000.000 di lire.
In conseguenza, il capitolo di uscita 14200 del bilancio regionale per l'esercizio finanziario 1981 viene ridotto di L. 300.000.000 sia per la parte di competenza che di cassa.

Art. 7
La presente legge è dichiarata urgente, ai sensi dell'art. 127 della Costituzione e dell'art. 38 dello statuto regionale ed entra in vigore lo stesso giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge della regione Molise.