REGIONE TOSCANA L. R. n. 57, 5-09-1974


ASSISTENZA DOMICILIARE ALLE PERSONE ANZIANE - PROVVEDIMENTI A FAVORE DEI COMUNI O LORO CONSORZI.


BUR TOSCANA n. 41 del 13 settembre 1974


ARTICOLO 1


L' erogazione ai Comuni dei contributi previsti dalla legge regionale 3 gennaio 1973, n. 3, è prorogata fino all' entrata in vigore della legge di delega agli Enti locali delle funzioni amministrative in materia di assistenza e beneficenza pubblica.

A partire dall' entrata in vigore della presente legge, il limite di cui all' ultima parte dell' art. 1 della legge regionale 3 gennaio 1973, n. 3 è elevato a L. 150.000 annue per assistito.


ARTICOLO 2


Fermi restando gli altri termini fissati dalla legge regionale n. 3/ 73, le domande per la concessione dei contributi dovranno essere presentate annualmente entro il 15 di settembre.


ARTICOLO 3


Agli oneri derivanti dall' applicazione della presente legge, previsti in L. 600 milioni, si provvede per il 1974 con i fondi del capitolo n. 17000 dello stato di previsione della spesa per il medesimo esercizio che viene integrato mediante storno di L. 240 milioni dal capitolo 16500 che presenta la necessaria disponibilità .

L' onere per gli anni successivi, nell' importo previsto al comma precedente, farà carico al corrispondente capitolo dello stato di previsione della spesa per gli esercizi successivi.







FB