REGIONE TOSCANA L. R. n. 2, 2-01-2002


SOPPRESSIONE DEL COMITATO REGIONALE DI CONTROLLO E DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CESSAZIONE DEI CONTROLLI PREVENTIVI DI LEGITTIMITÀ SUGLI ATTI DEGLI ENTI LOCALI E DI ESERCIZIO DEI POTERI SOSTITUTIVI DEL DIFENSORE CIVICO REGIONALE.


BUR TOSCANA n. 1 del 9 gennaio 2002






Legge abrogata da:

L. R. Toscana n. 35 del 2002, art. 1






[...]


ARTICOLO 2


(Controlli preventivi di legittimità )


1. I controlli preventivi di legittimità sugli atti degli enti locali, dei circondari e dei consorzi costituiti tra enti locali, già attribuiti dalle leggi statali e regionali alla competenza del Comitato regionale di controllo o del Difensore civico regionale, provinciale e comunale, cessano di essere esercitati.

2. Cessano, altresì , di essere esercitati i controlli preventivi di legittimità , già attribuiti dalle leggi statali e regionali alla competenza del Comitato regionale di controllo, sugli atti delle istituzioni pubbliche di assistenza e beneficenza, di altri enti e amministrazioni.

3. L'obbligo degli enti di cui al comma 1 di sottoporre i propri atti al controllo preventivo di legittimità si considera comunque cessato dalla data di entrata in vigore della legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3 (Modifiche al titolo V della parte seconda della Costituzione). I procedimenti di controllo in corso, che non siano pervenuti alla decisione di annullamento entro la medesima data, cessano di diritto.


[...]






FB