REGIONE VENETO L.R. n. 6, 30-01-1997

PROVVEDIMENTO GENERALE DI RIFINANZIAMENTO E DI MODIFICA DI LEGGI REGIONALI PER LA FORMAZIONE DEL BILANCIO ANNUALE E PLURIENNALE DELLA REGIONE

(LEGGE FINANZIARIA 1997)

BUR n. 11 del 4 febbraio 1997


Testo modificato da:

L.R. Veneto n. 37 del 1997, artt. 1, 21 e 23



Il Consiglio regionale ha approvato

Il Commissario del Governo ha notificato le determinazioni

del Governo della Repubblica nelle quali, fra l' altro, si è

precisato che si " consente promulgazione e pubblicazione

parti legge non censurate"

Il Presidente della Giunta regionale

promulga

la seguente legge regionale


[...]

Capo II

Modifica di procedure di spesa


[...]

ARTICOLO 72

Disposizioni relative alle nomine nelle Istituzioni Pubbliche di Assistenza e Beneficenza (IPAB)

1. Allo scopo di armonizzare la disciplina di cui alla legge 17 luglio 1890, n. 6972, con quella delle autonomie locali stabilita dalla legge 8 giugno 1990, n. 142 e successive modificazioni ed integrazioni, le IPAB provvedono alla revisione del proprio statuto, demandando agli enti locali interessati l' individuazione dell'organo competente alle nomine, nel rispetto comunque dei contenuti delle volontà del fondatore.


2. Ai sensi dell'articolo 12 della legge regionale 15 dicembre 1982, n. 55, e successive modificazioni, la rimozione e la revoca degli amministratori rimane di esclusiva competenza dell'autorità tutoria regionale che, nel rispetto comunque delle volontà del fondatore, vi può provvedere anche su proposta dell'organo competente alle nomine.


3. In attuazione dei principi generali dell'ordinamento che prevedono l' erogazione di indennità agli amministratori pubblici e degli enti locali, è ammessa per lo svolgimento della funzione di Presidente dell'IPAB la corresponsione, con spesa da sostenersi dall'IPAB medesima, di una indennità di carica onnicomprensiva di ogni altra indennità .


4. L'indennità di cui al comma 3, ridotta del 60 per cento, è ammessa per i rimanenti amministratori.


5. L'organo regionale competente ai sensi dell'articolo 12 della legge regionale 15 dicembre 1982, n. 55, e successive modificazioni, determina con proprio decreto, entro 90 giorni dall'entrata in vigore della presente legge, le modalità e i criteri per la corresponsione dell'indennità di cui al comma 3, tenendo a riferimento, tra l'altro, la classificazione dell'ente, gli importi gestiti al titolo primo del bilancio ed i servizi istituzionali resi dall'IPAB



TP