REGIONE VENETO L.R. n. 50, 06-09-1983

NORME DI ATTUAZIONE DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 20 DICEMBRE 1979, N. 761, IN MATERIA DI PROCEDURE CONCORSUALI E DI DISCIPLINA DEL RAPPORTO DI IMPIEGO DEL PERSONALE DELLE UNITÀ LOCALI SOCIO - SANITARIE

BUR n. 43 del 9 settembre 1983


Legge abrogata da:

L.R. Veneto n. 28 del 1996, art. 23


Il Consiglio Regionale ha approvato.

Il Commissario del Governo ha

apposto il visto.

Il Presidente della Giunta

Regionale promulga la seguente legge

Titolo I

Concorsi di assunzione

[...]

ARTICOLO 15

(Posti conferibili)


1. Sono conferibili secondo l'ordine di graduatoria e in base alle preferenze espresse:

a) i posti messi a concorso non coperti mediante trasferimento ai sensi dell'art. 40 del decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761;

b) i posti resisi vacanti e disponibili a seguito di trasferimento ai sensi dell'art. 40 del decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761;

c) i posti che, entro la data di nomina della commissione esaminatrice si siano resi vacanti e dei quali l' Unità locale socio - sanitaria abbia chiesto la copertura nei 30 giorni successivi alla vacanza, esclusi quelli di nuova istituzione e quelli di cui al secondo comma del precedente art. 2;

d) i posti già ricoperti, in base a convenzione con ordini religiosi, da personale che abbia lasciato il servizio entro la data di nomina della commissione esaminatrice per disdetta della convenzione o per altro motivo e non venga sostituito, semprechè l'Unità locale socio - sanitaria ne abbia chiesta la copertura nei 30 giorni successivi alla vacanza.


2. I bandi devono precisare che il numero dei posti messi a concorso potrà essere ridotto nei casi in cui venga disposto il trasferimento di personale non appartenente alle Unità locali socio - sanitarie, che abbia titolo al trasferimento in forza di particolari disposizioni di leggi dello Stato.


[...]

Titolo III

Assunzioni di speciali categorie di personale

[...]

ARTICOLO 25

(Individuazione dei posti da ricoprire)


1. Le Unità locali socio - sanitarie individuano annualmente con deliberazione del comitato di gestione, i posti di organico vacanti e disponibili alla data del 30 giugno che intendono ricoprire ai sensi del precedente art. 24.


2. Ai fini della determinazione dei posti, si considerano disponibili solo quelli resisi vacanti per collocamento a riposo per scadenza o disdetta di convenzione con ordini religiosi, di cui al terzo e quarto comma dell'articolo 12 del decreto del Presidente della Repubblica 20 dicembre 1979, n. 761, nei sei mesi successivi alla data del 31 luglio.


3. La deliberazione di cui al primo comma deve essere trasmessa entro il 31 luglio alla Giunta regionale per gli adempimenti di cui ai precedenti articoli 21, 22 e 23.


TP