REGIONE VENETO L.R. n. 57, 30-05-1975

PROVVEDIMENTI PER L'ISTITUZIONE DI SERVIZI SANITARI E ASSISTENZIALI NEI SETTORI DELLA PREVENZIONE E DELLA RIABILITAZIONE

BUR n. 24 del 4 giugno 1975


Legge abrogata da:

L.R. Veneto n. 3 del 2004


Il Consiglio Regionale ha approvato.

Il Commissario del Governo ha

apposto il visto.

Il Presidente della Giunta

Regionale promulga la seguente legge

[...]

TITOLO II

Prevenzione


ARTICOLO 3

La Regione concede contributi, con le modalità di cui al successivo art. 12, ai consorzi costituiti tra comuni e province per la gestione unitaria dei servizi sociali e sanitari di interesse locale che istituiscano servizi di medicina preventiva ed educazione sanitaria tendenti a prevenire:

a) la patologia della gestazione e del parto e la mortalità perinatale;

b) le malattie fisiche, psichiche e sensoriali, ereditarie e acquisite, che si manifestano nei periodi prenatale, neonatale, della prima infanzia, dell'età prescolare e dell'età scolare;

c) le malattie croniche invalidanti;

d) le malattie da lavoro e da insalubrità del luogo di lavoro.

La Regione agevola altresì mediante la concessione di contributi l'istituzione da parte dei consorzi di cui al comma precedente di consultori familiari, che abbiano per scopo la formazione di una coscienza etica, sociale, giuridica, sanitaria prematrimoniale e matrimoniale anche in ordine alla procreazione responsabile.



TP