REGIONE VENETO L.R. n. 12, 10-06-1991

ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA E ORDINAMENTO DEL PERSONALE DELLA REGIONE

BUR n. 52 del 11 giugno 1991


Il Consiglio Regionale ha approvato.

Il Commissario del Governo ha

apposto il visto.

Il Presidente della Giunta

Regionale promulga la seguente legge

[...]

TITOLO IV

Stato giuridico e trattamento economico

del personale regionale

[...]

CAPO III

[...]

Svolgimento del servizio

SEZIONE III

Permessi, congedi, assenze


[...]

ARTICOLO 73

Testo modificato da:

L.R. Veneto n. 23 del 1991 Art. 3

Congedo ordinario

1. L'impiegato ha diritto ad un congedo ordinario retribuito della durata di 26 o 30 giorni lavorativi, a seconda che l'orario di servizio sia articolato su 5 o 6 giorni lavorativi, ivi comprese le due giornate di congedo ordinario conseguenti alla soppressione delle festività di cui alla legge 23 dicembre 1977, n. 937 e successive modificazioni.


2. Agli impiegati sono altresì attribuite 4 giornate di riposo da fruire nell'anno solare, ai sensi della legge 23 dicembre 1977, n. 937 e successive modificazioni.


3. La Regione organizza i propri servizi in modo da consentire a tutto il personale la effettiva fruizione, nel corso dell'anno, delle 4 giornate di riposo previste dall'articolo 1, lettera b), della legge n. 937 del 1977.


4. La ricorrenza del Santo Patrono viene riconosciuta festiva. Per la sede di Venezia, la ricorrenza è stabilita al 21 novembre, secondo la consuetudine locale.


5. Per l'anno solare di assunzione, spetta il congedo in misura proporzionale al numero dei mesi di servizio. Analogamente al personale assunto a tempo determinato il congedo ordinaria spetta in misura proporzionale al servizio.


6. Il congedo ordinario è irrinunciabile. Il godimento del congedo entro l'anno può essere rinviato o interrotto per esigenze eccezionali di servizio; in tal caso esso dovrà essere dovuto entro il primo semestre dell'anno successivo.


7. Il congedo ordinario in corso di fruizione è interrotto in caso di ricovero ospedaliero, di gravi malattie e di infortuni gravi, adeguatamente documentati.


TP