REGIONE VENETO L.R. n.. 46, 28-08-1986

DISCIPLINA DELLE AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO E DEGLI ALTRI ORGANISMI OPERANTI NELLA MATERIA MEDIANTE LA DELEGA ALLE PROVINCE

BUR n. 42 del 29 agosto 1986


Il Consiglio Regionale ha approvato.

Il Commissario del Governo ha

apposto il visto.

Il Presidente della Giunta

Regionale promulga la seguente legge


TITOLO I

L'ambito della materia

[...]

ARTICOLO 3

Organismi senza scopo di lucro


1. Gli organismi a carattere associativo, senza fini di lucro, che operano a livello nazionale aventi sede operativa nel territorio regionale, il cui scopo statutario o istituzionale consiste in via principale nella promozione del turismo sociale per i propri aderenti (ivi comprendendo i CRAL di enti pubblici e privati) sono iscritti a domanda nel registro speciale, di cui all'art. 14, ai fini dell'esercizio della propria attività.


2. Gli organismi, aventi finalità politiche, sindacali, religiose, culturali o sportive, che, senza scopo di lucro, organizzano viaggi e gite occasionali, non sono soggetti ad alcuna registrazione.


3. Gli organismi, di cui ai precedenti commi, possono promuovere le proprie iniziative turistico - sociali e raccogliere adesioni solo entro l' ambito dei propri aderenti.


4. Per l'organizzazione tecnica di viaggi di durata superiore ai tre giorni sono utilizzate le agenzie di viaggio e turismo, iscritte nel Registro, di cui all'art. 13.


5. Chi non intenda avvalersi delle agenzie nel caso previsto al precedente comma, presenta richiesta di autorizzazione al Presidente della Giunta provinciale almeno venticinque giorni prima della data prevista per l' inizio del viaggio. Il Presidente della Giunta provinciale, entro 10 giorni dalla richiesta, può motivatamente respingerla. In caso contrario, si intende accettata.


6. In ogni caso deve essere stipulata l' assicurazione contro gli infortuni a favore degli utenti, di cui alla Legge 27 dicembre 1977, 1084.


TP